Caccamo

Zamparini, ceduto il Palermo per 10 euro

Il Palermo Calcio è stato "ceduto al prezzo simbolico di 10 euro" a una società londinese. Lo rende noto Maurizio Zamparini, che ieri sera ha firmato la vendita davanti a un notaio "pensando solo al futuro della società e al tifo palermitano" e "con un nodo in gola". Ceduta anche la società Mepal, proprietaria del marchio, con "impegno al pagamento a saldo del credito residuo del Palermo di 22,8 milioni di euro" che, spiega Zamparini "entreranno nelle casse sociali per una garanzia serena di gestione economica".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie